Tutti i professionisti sono gravati da rischi professionali nello svolgimento del proprio lavoro e devono rispondere ai propri clienti dei possibili danni che possono causare quando commettono errori.

 

In alcune professioni questi rischi sono più evidenti, pensiamo ad esempio ad un chirurgo, un medico, un dentista o un odontoiatra che con un piccolissimo errore potrebbero arrecare danni irreparabili sia dal punto di vista umano che patrimoniale, ecco perché consigliamo di non sottovalutare l'importanza di una buona polizza di assicurazione di Responsabilità Civile professionale.

 

La stessa cosa potremmo pensare per gli ingegneri, i geometri, i geologi, i direttori dei lavori sui cantieri, i responsabili per la sicurezza dal cui operato dipendono la stabilità di ponti, edifici e la vita di operai e utenti.

 

In altre professioni come ad esempio l'avvocato, il commercialista, il consulente del lavoro, l'agronomo, il perito agrario,il paramedico, lo psicologo il rischio di arrecare danni ai propri clienti appare meno evidente ma comunque esiste.

 

Pensiamo a cosa potrebbe succedere se un avvocato non deposita in tempo gli atti per un processo, se un commercialista appone un visto di conformità per un imponente rimborso iva, se un infermiere fa una flebo al paziente sbagliato.

 

Tutte le professioni sono gravate da rischi, per questo è necessario avere un buona polizza di assicurazione di Responsabilità Civile professionale.

Siamo qui per trovare, insieme a Voi, la soluzione più adatta alle Vostre esigenze, dalla polizza di Responsabilità Civile professionale più economica alla polizza costruita sulla base delle Vostre esigenze specifiche, consigliandovi la soluzione più adeguata in base al rischio, lasciandovi naturalmente, la più ampia libertà di scelta.

 

 

Che cos'è una assicurazione di Responsabilità Civile Professionale

 

 

La Responsabilità Civile Professionale è un obbligo fissato dal D.P.R. 137/2012- 14/08/2012- che garantisce il libero professionista dalle richieste di danno per errori, omissioni, negligenza professionale e responsabilità contrattuale causati a Terzi, compresi i clienti.

 

 

Ecco una serie di garanzie che possono essere inserite nella polizza per personalizzare la copertura alle esigenze del Libero Professionista:

 

  • danni patrimoniali
  • responsabilità civile contrattuale
  • colpa lieve e colpa grave
  • dolo dei dipendenti/collaboratori
  • violazione della privacy
  • sanzioni fiscali inflitte ai Clienti dell'Assicurato per errore del Libero Professionista
  • costi e spese legali
  • conduzione dello studio
  • retroattività della copertura assicurativa
  • perdita documenti
  • diffamazione e ingiuria

 

 

 

Art. 5 D.P.R. 137/2012  – Obbligo di Assicurazione
1.Il professionista è tenuto a stipulare, anche per il tramite di convenzioni collettive negoziate dai consigli nazionali e dagli enti previdenziali dei professionisti, idonea assicurazione per i danni derivanti al cliente dall’esercizio dell’attività professionale, comprese le attività di custodia di documenti e valori ricevuti dal cliente stesso. Il professionista deve rendere noti al cliente, al momento dell’assunzione dell’incarico, gli estremi della polizza professionale, il relativo massimale e ogni variazione successiva.
2.La violazione della disposizione di cui al comma 1 costituisce illecito disciplinare.
3.Al fine di consentire la negoziazione delle convenzioni collettive di cui al comma 1, l’obbligo di assicurazione di cui al presente articolo acquista efficacia decorsi dodici mesi dall’entrata in vigore del presente decreto.